Velocizza il tuo sito WordPress con WP Super Cache plugin

Velocizza il tuo sito con WP Super Cache

Più volte nei miei articoli ti ho parlato di quanto sia importante avere un sito performante.

I motivi sono almeno due:

  1. i visitatori non scapperanno altrove spazientiti dalle lunghe attese
  2. verrai premiato lato SEO, perchè la velocità di caricamento delle pagine di un sito è un fattore di ranking per Google

Le cause della lentezza del tuo sito possono essere diverse, e per ognuna ci sarà una soluzione ad hoc: in questo articolo vedremo come sfruttare un plugin per WordPress per migliorare le performance del tuo sito WP utilizzando un meccanismo di caching.

Ti consiglio di leggere anche questo mio articolo su come comprimere le immagini del tuo sito per dare un ulteriore sprint alle tue pagine.

Cos’è la cache?

Ho appena parlato di meccanismo di caching e forse ti starai chiedendo cos’è questa diavoleria.

Un meccanismo di caching applicato al tuo sito ti permetterà di fornire ai tuoi visitatori una copia statica delle pagine anzichè rigenerare ogni volta le pagine eseguendo il codice PHP che le compone: in soldoni si risparmia tempo servendo la pappa pronta anzichè eseguire tutta la ricetta.

Installazione di WP Super Cache e configurazione di base

WP Super Cache si installa come qualsiasi altro plugin per WordPress: ti basterà cercarlo nella repository accedendo dal backend al menù Plugin > Aggiungi nuovo.

Una volta installato e attivato puoi accedere alle pagine di configurazione del plugin dal menù Impostazioni > WP Super Cache.

Cliccando sul tab Facile hai a disposizione il tipo di configurazione più semplice: clicca su Cache attiva, conferma cliccando su Aggiorna lo stato ed il gioco è fatto.

Schermata di configurazione Facile

Poco più in basso puoi assicurarti che tutto sia a posto eseguendo un test della cache.

In questo maniera così semplice hai già dato gas per accelerare il caricamento del tuo sito web.

Configurazione avanzata semplice per WP Super Cache

Con questo articolo non mi pongo l’obiettivo di formare nuovi esperti di questo plugin, ma voglio comunque consigliarti come settare alcune opzioni per avere una configurazione un po’ più performante.

Per prima cosa clicca sul tab Avanzato e assicurati che la cache sia attiva.

Le modalità di caching tra le quali puoi scegliere sono tre: soprattutto se il tuo sito è ospitato su un hosting condiviso (ad esempio un hosting low cost) ti consiglio di selezionare la voce Utilizza mod_rewrite per servire i file in cache.

Nella sezione Varie seleziona invece le prime tre voci, come visualizzato nell’immagine sottostante.

Schermata di configurazione Avanzata

A questo punto salva queste impostazioni cliccando su Aggiorna lo stato.

Il sistema potrebbe visualizzarti un errore riguardante le regole mod_rewrite: nessuna paura, scorri verso il basso fino alla sezione Regole Mod Rewrite e clicca su Aggiorna le regole Mod_Rewrite per sistemare il tutto.

Come vedi, soprattutto con la configurazione Facile, questo plugin permette di ottenere degli ottimi risultati con pochi clic. E tu usi qualche altro plugin per il caching? Oppure usi WP Super Cache con una configurazione differente? Parliamone nei commenti. 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *