Come tenere pulito il database di WordPress con WP Optimize

Come tenere pulito il databse di WordPress con WP Optimize

Lo sai che il tuo database potrebbe essere davvero sporco? Revisioni, spam e commenti non approvati, transient… è un gran disordine, cosa aspetti a fare pulizia?

Se hai preso scopa e paletta sappi che non sono gli strumenti giusti per lo scopo: lo strumento che ti consiglio in questo post è WP Optimize, ma andiamo per gradi.

Cos’è un database

Il database è un contenitore di dati. Il database di WordPress ospita i contenuti testuali del tuo sito, le categorie, i tag oltre a buona parte delle opzioni di configurazione e tanti altri riferimenti.

In soldoni tutti i dati relativi al tuo sito sono ospitati nel database e vengono richiamati all’occorrenza dal sistema di WordPress.

Perché è importante tenere pulito il database di WordPress

Oltre a ospitare i dati che ti ho descritto poco fa, WordPress usa il database per tenere da parte anche altri dati che possiamo considerare temporanei, nello specifico:

  • le revisioni dei post: ogni volta che modifichi un post o una pagina il sistema memorizza una revisione, e soprattutto per i post di notevole lunghezza, dove si fanno molte correzioni, il numero di revisioni può diventare davvero alto
  • le bozze automatiche: sono create dal sistema ogni tot minuti per evitare di perdere accidentalmente il lavoro svolto
  • i commenti spam e i commenti non approvati: soprattutto in caso di blog molto visitato e molto partecipato dagli utenti, potresti ritrovarti molto spam o commenti inapprovabili, fastidiosi da eliminare uno ad uno
  • i transient: WordPress o alcuni suoi plugin a volte utilizzano il database per memorizzare temporaneamente dei dati transitori, detti transient, e può capitare che questi non vengano eliminati dopo il loro utilizzo

Tutti questi dati sono innocui, nel senso che non inficiano il funzionamento del tuo sito, ma appesantiscono il database, rallentando quindi il reperimento delle informazioni e di conseguenza la velocità generale del tuo sito.

L’ideale è quindi tenere il database pulito, eliminando periodicamente queste zavorre per far aumentare le performance: questo farà bene ai tuoi utenti, felici di attese più brevi, e alla tua Seo.

Se si hanno competenze tecniche si possono eliminare questi dati scrivendo delle righe di codice, ma ti assicuro che anche per un programmatore questo operazione è scomoda.

Come usare WP Optimize

WP Optimize è un plugin gratuito presente sulla repository dei plugin di WordPress.org: si installa dal backend di WordPress come qualsiasi altro plugin.

Una volta attivato puoi accedere alla schermata di configurazione del plugin dalla voce di menù dedicata WP-Optimize. La schermata si presenta, più o meno, così:

L'interfaccia backend di WP Optimize

Seleziona senza timore le prime 5 opzioni, che permettono di ripulire il database da revisioni, spam, commenti cancellati e non approvati, bozze automatiche, nonchè di ottimizzare il database. Una volta selezionate le opzioni clicca su Run all selected optimizations.

Soprattutto la prima volta che usi WP Optimize ti consiglio vivamente di effettuare un backup del database prima di far partire la pulizia dello stesso: prevenire è meglio che curare.

Programmare la pulizia

Come ti ho spiegato prima è bene effettuare questo tipo di pulizie periodicamente. WP Optimize mette a disposizione lo strumento di programmazione dell’ottimizzazione: clicca su Settings e nella sezione Auto clean-up settings clicca su tutte le opzioni, selezionando dal menù a tendina Select schedule type ogni quanto effettuare l’operazione. Di default troverai selezionato weekly, ma se il tuo sito non è molto grande e non hai un blog particolarmente partecipato puoi selezionare anche un periodo più ampio.

Spero questo articolo possa tornarti utile a mantenere scattante il tuo sito fatto con WordPress: se conosci altri metodi per tenere in forma un sito consigliameli nei commenti.

Buone pulizie! 🙂

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *